GIRO UNDER 23. OMAR EL GOUZI QUARTO NELL’OTTAVA TAPPA E NONO NELLA GENERALE

Giugno 10, 2021

Nell’ottava tappa del Giro d’Italia Under 23 Omar El Gouzi, uomo di classifica della Iseo Rime Carnovali Sias, centra la fuga e chiude ai piedi del podio. Grazie al quarto posto odierno e ai secondi recuperati sui diretti avversari, il ciclista veronese entra tra i primi dieci della generale. Leandro Masotto rimane in corsa per la conquista della Maglia Blu.

La frazione con partenza da Aprica e arrivo ad Andalo è stata caratterizzata da una forte andatura fin dalle prime battute e da una fuga composta da ben 36 uomini, tra cui il veronese Omar El Gouzi. Guadagnando un buon margine sul gruppo della maglia rosa, gli attaccanti sono giunti al traguardo. Il portacolori della Iseo Rime Carnovali Sias è riuscito a non farsi riassorbire e dopo uno sprint ristretto è giunto a un soffio dal podio.

“Alla partenza, – racconta Omar El Gouzi – durante la riunione, Mario e Daniele mi avevano consigliato di anticipare e andare in fuga. Sono riuscito nell’intento. Eravamo una trentina di corridori e siamo andati regolari e di comun accordo quasi sempre. Sull’ultima salita la Mendrisio ha imposto un forte ritmo, facendo grande selezione. Io ho provato ad attaccare due o tre volte, non riuscendo però a prendere un gran margine. Alla fine è giunto un quarto posto. Senza dubbio è stata una giornata positiva e sono davvero felice di essere entrato nella Top Ten della generale. Domani darò ancora una volta il massimo”.

Il d.s. Mario Chiesa commenta così la giornata: “Stamattina siamo partiti con la previsione che andasse via una fuga numerosa. Avevamo detto a Omar di fare il possibile per entrare nel tentativo e così è stato. Il nostro obiettivo è chiudere nei primi dieci della Generale e ci stiamo pian piano avvicinando all’obiettivo. Peccato per Masotto che ha perso la Maglia Blu ma sicuramente proverà nelle prossime frazioni a riconquistarla”.

ORDINE D’ARRIVO
1. Riccardo Ciuccarelli (Biesse Arvedi Premac) 115,5 km in 2h58’30” alla media di 38,822 km/h
2. Anders Halland Johannessen (Uno-X Dare Development Team) a 26″
3. Didier Merchan Cardona (Colombia Tierra de Atletas)  a 40″
4. Omar El Gouzi (Iseo Rime Carnovali Sias) s.t.
5. Marco Frigo (SEG Racing Academy) s.t.
6. Yannis Voisard (Swiss Racing Academy) s.t.
7. Alessio Nieri (Mastromarco Sensi Fc Nibali) s.t.
8. Asbjorn Hellemose (Vc Mendrisio) a 46″
9. Asier Etxeberria (Laboral Kutxa – Fundacion Euskadi) a 49″
10. Unai Iribar (Laboral Kutxa – Fundacion Euskadi) a 1’17”

CLASSIFICA GENERALE
1. Juan Ayuso Pesquera (Team Colpack Ballan)
2. Tobias Halland Johannessen (Uno-X Dare Development Team) a 2’53”
3. Henri Vandenabeele (Development Team DSM) a 3’42”
4. Thomas Gloag (Trinity Racing) a 3’47”
5. Asbjorn Hellemose (Vc Mendrisio) a 4’26”
6. Alessandro Verre (Team Colpack Ballan) a 4’43”
7. Yannis Voisard (Swiss Racing Academy) a 6’48”
8. Anders Halland Johannessen (Uno-X Dare Development Team) a 7’28”
9. Omar El Gouzi (Iseo Rime Carnovali Sias) a 8’02”
10. Davide Piganzoli (Eolo-Kometa Cycling Team sub23) a 8’26”

Domani nona tappa del Giro d’Italia Under 23. Partenza da Cavalese Val di Fiemme e arrivo a Nevegal, per un totale di più di 3mila metri di dislivello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *