VITTORIA DI MATTEO FURLAN A CARNAGO

Agosto 28, 2021

Con una superlativa prova e un assolo nel finale Matteo Furlan conquista il 49° Gran Premio Industria Commercio Artigianato Carnaghese. Grazie al ciclista bresciano salgono a due i successi stagionali del Team Iseo Rime Carnovali Sias. 

Corsa molto movimentata, con numerosi scatti e tentativi di fuga. Inizialmente vanno in avanscoperta in sette, prendendo un discreto vantaggio. La Iseo Rime Carnovali Sias contribuisce a ricucire sugli uomini in avanscoperta. A 50 km dal termine un novo tentativo composto da una quindicina di uomini tra i quali Matteo Furlan e Samuele Zambelli. A circa 8 km dalla linea d’arrivo è proprio Furlan a lasciare i compagni di avventura e a involarsi tutto solo verso il traguardo di Carnago. Prima vittoria stagionale per lui e seconda per la Continental bresciana.

Felice Matteo Furlan racconta la sua corsa: “Quella odierna è stata una gara molto tirata e nervosa. Fortunatamente abbiamo chiuso sulla fuga e a circa 50 km dal traguardo io e Zambelli siamo entrati nel tentativo giusto. Ci siamo alternati nel provare ad evadere fino a che sono riuscito io ad andare da solo. Sono davvero contento per questo successo. Ci credevo e salire sul gradino più alto del podio ti regala delle sensazioni bellissime. Ora spero di continuare e togliermi altre soddisfazioni”. 

Le parole del ds Daniele Calosso: “Una corsa un pò strana all’inizio, con una fuga con sette uomini che aveva preso un buon vantaggio. Ho anche dubitato sulla possibilità di ricucire lo strappo ma ci siamo messi a tirare e siamo riusciti nell’intento. Nel finale Furlan e Zambelli sono stati bravissimi ad animare la corsa. Hanno continuato a scattare fino a che Matteo è riuscito a staccarsi ed andare verso la vittoria. Entrambi i corridori sono in un periodo di forma ma nel complesso tutta la squadra ha fatto una prova superlativa”. 

Ora la Iseo Rime Carnovali Sias sarà impegnata domani al 33° Trofeo GS Gavardo e martedì 31 alla  69^ Medaglia Oro Fiera di Sommacampagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *